LA RETE BIOSLOW

La rete BioSlow: un patto per la terra e per il futuro

Bioslow nasce il 23 novembre 2018, nel corso del convegno “La Bisaccia del viandante”, svoltosi durante il Meeting “All Routes Lead To Rome“: una rete per radunare le energie migliori dei territori e ricostruire fiducia nel futuro, ripartendo dal cibo, dal ruolo degli agricoltori e degli allevatori nella società e nell’economia, dalla mobilità lenta e dal diritto a camminare nel paesaggio – senza muri e senza barriere – per favorire uno sviluppo umano integrale. Primi firmatari della convenzione e del manifesto “Italiabio” e “Simtur”. Dalla rete sono nate diversi progetti e iniziative di cui vi raccontiamo in queste pagine

Aderisci

IL MANIFESTO BIO SLOW

BioSlow è un patto a favore della tutela e della valorizzazione dell’immenso patrimonio materiale e immateriale che vede nelle comunità locali il luogo e contesto umano e culturale sinonimo del buon vivere, del gusto, delle tradizioni, del saper fare creativo, della dimensione sociale armoniosa e dal paesaggio in equilibrio tra tessuto urbano e ambienti rurali. In altre parole, è un patto a favore della bellezza, che richiede un vero e proprio risorgimento di valori, idee e progettualità.

Manifesto BioSlow

I DISTRETTI BIO SLOW

Il Distretto BioSlow è il progetto che mette al centro il “territorio” con le sue risorse, le sue peculiarità, le sue istituzioni, i soggetti economici e sociali che lo caratterizzano e lo animano. È un progetto di crescita sostenibile che condivide e applica il manifesto costitutivo della rete BioSlow, è un patto a favore dell’economia sostenibile e della bellezza, per promuovere un vero e proprio risorgimento di valori, idee e progettualità.

News

LE COMUNITÀ BIO SLOW

La Comunità BIOSLOW, una comunità di intenti e interessi che, se pur differenti tra di loro, cooperano per conseguire una serie di obiettivi comuni che superano i vantaggi individuali e particolari, per rendere le attività economiche e l’ambiente circostante economicamente solidali, improntati alla sostenibilità e al rispetto dei valori etici. Una Comunità capace di avvalorare la vita di tutti coloro che a vario titolo entrano in relazione con essa.
È importante non solo pensare all’idea progettuale, ma anche alle persone che la dovranno concretizzare.

News

L’AGRICOLTURA BIOLOGICA

L’agricoltura biologica è un insieme di principi e di valori che costituiscono una visione originale del modo in cui l’uomo deve interagire con il suo ambiente vitale, indicando modalità di produzione, preparazione e distribuzione del cibo e di altri beni che aiutino a non dissipare le risorse disponibili, rispettando la vita (vegetale e animale).
L’agricoltura biologica afferisce al modo in cui le persone interagiscono con paesaggi vivi, si rapportano l’uno con l’altro, contribuiscono a formare e custodire l’eredità delle generazioni future.

News

ITALIA BIO

È l’associazione che promuove l’agricoltura biologica non solo come “modello colturale”, ma soprattutto come “progetto culturale” per adottare un nuovo modello di economia, finalmente sostenibile, sobria e conviviale, che garantisca la conservazione dell’ambiente e delle risorse naturali, la qualità della vita e la felicità delle persone.
Un’economia nella quale il cibo biologico è l’evidenza della capacità di gestire e di conservare un territorio e le sue risorse, ovvero della capacità di fare agricoltura, ma anche di costruire nuove e più giuste relazioni sociali.

Italiabio

SIMTUR

SIMTUR è l’Associazione nazionale dei professionisti esperti di mobilità dolce e turismo sostenibile, con profili professionali in grado di accompagnare nello sviluppo luoghi, territori e destinazioni turistiche, al fianco delle organizzazioni che investono nel futuro sostenibile del Paese.

Simtur